martedì 21 settembre 2010

Martedì 21 settembre 1971 (TV e Radio)



NAZIONALE TV

18,15 GONG (IAG/IMIS mobili - Nesquik Nestlè - Astucci scolastici Regis - Spic & Span - Formaggino Mio Locatelli)

la TV dei ragazzi

18,20 VENEZIA: CINEMA E RAGAZZI
Film presentati nelle rassegne cinematografiche di Venezia
A cura di Mariolina Gamba
Realizzazione di Peppo Sacchi
I 400 COLPI
Un film di François Truffaut

ribalta accesa

19,45 TELEGIORNALE SPORT
TIC - TAC (Milkana De Luxe - Castor Elettrodomestici - Confezioni Marzotto - Trasformabili Lukas Beddy - Riello Bruciatori - Maidenform)
SEGNALE ORARIO
CRONACHE ITALIANE
OGGI AL PARLAMENTO
ARCOBALENO 1 (Fernet Branca - Lacca Tress - Ceat Pneumatici)
CHE TEMPO FA
ARCOBALENO 2 (Sole Piatti - Coni-Totocalcio - Tonno Nostromo - Nuovissima Enciclopedia Universale Curcio)
20,30 TELEGIORNALE
Edizione della sera
Direttore Willy De Luca
CAROSELLO
(1) Cera Fluida Solex - (2) Frollino Gran Dorato Maggiora - (3) Thermocoperte Lanerossi - (4) Ciliegie Fabbri - (5) Cibalgina
I cortometraggi sono stati realizzati da: 1) Gamma Film - 2) Bruno Bozzetto Film - 3) Unionfilm P.C. - 4) Mac 2 - 5) Registi Pubblicitari Associati

21,00 ...E LE STELLE STANNO A GUARDARE
di A. J. Cronin
Traduzione, riduzione, sceneggiatura, dialoghi e regia di Anton Giulio Majano
Con Giancarlo Giannini, Andrea Checchi, Orso Maria Guerrini, Anna Miserocchi, Adalberto Maria Merli, Annamaria Guarnieri, Daniela Goggi, Enzo Tarascio, Laura Carli, Gianni Musy, Livia Giampalmo, Stefano Sibaldi
Musiche di Riz Ortolani
Delegato alla produzione e collaboratore all'adattamento Aldo Nicolaj
DOREMI'(Confezioni Abital - I Dixan - Pressatella Simmenthal - Ultrarapida Squibb)
22,20 TEXAS
Il mito del "numero uno"
di Antonello Branca
BREAK (BP Italiana - Negozi Alimentari Despar)
23,15 TELEGIORNALE
Edizione della notte
OGGI AL PARLAMENTO - CHE TEMPO FA - SPORT

SECONDO TV

TRASMISSIONI IN LINGUA TEDESCA
PER LA ZONA DI BOLZANO

SENDER BOZEN

SENDUNG IN DEUTSCHER SPRACHE

19,30 GEWAGTES SPIEL
Versicherungsschwindel am laufenden Band
Und alles um eine Kuh
Regie: Eugen York
19,50 DIE IDEEN DES RICHARD NEUTRA
Filmbericht
Regie: Niels Kopf
20,30 DER KLEINE SCHAUSPIELFUHRER
Ein Theaterquiz mit Dr. H. Goertz
Regie: F. K. Wittich
20,45 TAGESSCHAU

21,00 SEGNALE ORARIO
TELEGIORNALE DEL SECONDO PROGRAMMA
INTERMEZZO (Biscottini Nipiol V Buitoni - Dentifricio Ultrabrait - Samo stoviglie - Brandy Florio - Aerolinee Itavia - Cera Emulsio)
21,15 IL LATO ANIMALE
Un programma di Emilio Sanna
La vita sociale
Regia di Ugo Palermo
DOREMI' (Orologi Timex - Casa Vinicola F.lli Castagna - Formenti - Fiesta Snack Ferrero)
22,10 HAWAII - SQUADRA CINQUE ZERO
La guaritrice
Telefilm - Regia di Michael Caffey
Con Jack Lord, James Mc Arthur, Zulu, Kam Fong, Joanne Linville

TSI - SVIZZERA

19,10 Per i piccoli
LA SVEGLIA
Presenta Maristella Polli
19,40 IL VILLAGGIO DI CHIGLEY
Racconto con pupazzi
(A COLORI)
20,05 TELEGIORNALE 1a edizione
- TV-SPOT
20,15 INCONTRI
Fatti e personaggi del nostro tempo
Il problema del sacerdozio al Sinodo dei Vescovi
- TV-SPOT
20,50 PAGINE APERTE
Bollettino mensile di novità librarie
- TV-SPOT
21,20 TELEGIORNALE Edizione principale
- TV-SPOT
21,40 IL REGIONALE
Rassegna di avvenimenti della Svizzera italiana
22,00 CITTADINO DELLO SPAZIO
Film - Regia di Joseph Newman
Int.: Jeff Morrow, Faith Domergue
(A COLORI)
23,25 IN EUROVISIONE DA BERNA
GINNASTICA ARTISTICA
Europa Occidentale - Giappone
0,45 OGGI ALLE CAMERE FEDERALI
0,50 TELEGIORNALE 3a edizione

KOPER - CAPODISTRIA

20,00 CAPPUCCETTO A POIS
Per un pugno di mirtilli
Pupazzi animati
(A COLORI)
20,30 RITRATTI MUSICALI
I solisti di Zagabria diretti da Antonio Janigro
(A COLORI)
21,00 ZIG ZAG - NOTIZIARIO
21,10 DIPARTIMENTO S
Una strana amnesia
Telefilm
(A COLORI)
22,00 CANZONI SULLA MARINA ISTRIANA
Spettacolo musicale presentato da Luciano Minghetti
(A COLORI)

PROGRAMMA NAZIONALE RADIO

6,00 SEGNALE ORARIO
- MATTUTINO MUSICALE (I parte)
6,30 CORSO DI LINGUA INGLESE
a cura di Arthur F. Powell

Per la Campania
6,45 - 8,00 GOOD MORNING FROM NAPLES
Trasmissione in inglese per il personale della NATO

6,54 ALMANACCO
7,00 GIORNALE RADIO
7,10 MATTUTINO MUSICALE (II parte)

Per il Friuli - Venezia Giulia
7,15 - 7,30 GAZZETTINO FRIULI - VENEZIA GIULIA
Per la Sicilia
7,30 - 7,45 IL GAZZETTINO DI SICILIA, prima edizione

7,45 IERI AL PARLAMENTO - LE COMMISSIONI PARLAMENTARI
8,00 GIORNALE RADIO
SUI GIORNALI DI STAMANE
Rassegna della stampa italiana
8,30 LE CANZONI DEL MATTINO
Allegria (Mina) - La canzone dell'amore perduto (Fabrizio De Andrè) - Mi sono innamorata di te (Ornella Vanoni) - Il nostro concerto (Rosanna Fratello) - Munasterio 'e Santa Chiara (Maria Paris) - Girotondo intorno al mondo (Sergio Endrigo) - The days of pearly spencer (Angel Pocho Gatti) et al.
9,00 QUADRANTE
9,15 VOI ED IO
Un programma musicale in compagnia di Achille Millo
- Nell'intervallo (ore 10,00):
SPECIALE GR
11,30 UNA VOCE PER VOI
Tenore Beniamino Gigli
Presentazione di Angelo Sguerzi
12,00 GIORNALE RADIO
12,10 SMASH ! DISCHI A COLPO SICURO
12,44 QUADRIFOGLIO
13,00 GIORNALE RADIO
13,15 DISC - SHAKER, a cura di Giancarlo Guardabassi
14,00 GIORNALE RADIO
14,09 ZIBALDONE ITALIANO (I parte)
15,00 GIORNALE RADIO - CICALINO
15,10 CONSUELO
di George Sand
16,00 IL MICROFONO DELLE VACANZE: TRA I TORAJA DE CELEBES
A cura di Giorgio Mòser - Regia di Massimo Scaglione
16,20 PER VOI GIOVANI
di Paolo Giaccio e Mario Luzzatto Fegiz
Speciale Pink Floyd
- Nell'intervallo (ore 17,00):
GIORNALE RADIO

Per il Friuli - Venezia Giulia
15,10 - 17,00 TRASMISSIONI REGIONALI

18,15 15 MINUTI CON LE CANZONI
18,30 I TAROCCHI
Con Barbara Marchand
18,45 BIANCO, ROSSO, GIALLO
Incontri turistici con cittadini francesi, a cura di Caterina Pediconi
Realizzazione di Renato Parascandolo
19,00 I PROTAGONISTI: DIRETTORE HERBERT VON KARAJAN
Presentazione di Luciano Alberti
19,30 BIS !
BLACK PEARL IN UN CONCERTO PUBBLICO REGISTRATO A FILLMOR WEST
19,51 SUI NOSTRI MERCATI

Per il Trentino - Alto Adige
19,15 TRENTO SERA - BOLZANO SERA
19,30 - 19,45 MICROFONO SUL TRENTINO
Conversazione a carattere scientifico - naturalistico
Per il Friuli - Venezia Giulia
19,30 - 20,00 TRASMISSIONI GIORNALISTICHE REGIONALI:
Cronache del lavoro e dell'economia nel Friuli - Venezia Giulia - Gazzettino
Per la Sardegna
19,30 IL SETACCIO
19,45 - 20,00 GAZZETTINO SARDO, edizione serale
Per la Sicilia
19,30 - 20,00 IL GAZZETTINO DI SICILIA, quarta edizione

20,00 GIORNALE RADIO
20,15 ASCOLTA, SI FA SERA
20,20 Stagione lirica della Radiotelevisione Italiana
I DUE FOSCARI
Musica di Giuseppe Verdi
22,25 MUSICA LEGGERA DALLA GRECIA
23,00 OGGI AL PARLAMENTO - GIORNALE RADIO - I PROGRAMMI DI DOMANI - BUONANOTTE

SECONDO PROGRAMMA RADIO

6,00 IL MATTINIERE
Musiche e canzoni presentate da Federica Taddei
- Nell'intervallo (ore 6,24):
BOLLETTINO DEL MARE - GIORNALE RADIO
7,30 GIORNALE RADIO - BUON VIAGGIO
- FIAT
7,40 BUONGIORNO CON HERBERT PAGANI E L'EQUIPE 84
Un caffè, canzoni e poche righe
- Invernizzi
8,14 MUSICA ESPRESSO
8,30 GIORNALE RADIO
8,40 SUONI E COLORI DELL'ORCHESTRA (I parte)
9,14 I TAROCCHI
9,30 GIORNALE RADIO
9,35 SUONI E COLORI DELL'ORCHESTRA (II parte)
9,50 REALTA' E FANTASIA DEL CELEBRE AVVENTURIERO GIACOMO CASANOVA
Originale radiofnico di Adolfo Moriconi
Compagnia di prosa di Firenze della RAI con Renzo Ricci e Warner Bentivegna
Regia di Giacomo Colli
- Invernizzi
10,05 CANZONI PER TUTTI
10,30 GIORNALE RADIO
10,35 OTTO PISTE
Un programma a cura di Cesare Gigli e Luigi Grillo
- Nell'intervallo (ore 11,30):
GIORNALE RADIO
12,10 TRASMISSIONI REGIONALI
12,30 GIORNALE RADIO
12,35 SPIAGGIA LIBERA
Un programma di Castellano e Pipolo
Regia di Massimo Ventriglia
- Bagno di schiuma Bagno mio
13,30 GIORNALE RADIO
13,45 QUADRANTE
14,00 COME E PERCHE'
Corrispondenza su problemi scientifici
14,05 SU DI GIRI
14,30 TRASMISSIONI REGIONALI
15,00 NON TUTTO MA DI TUTTO
Piccola enciclopedia popolare
15,15 LE NOSTRE ORCHESTRE DI MUSICA LEGGERA

Per il Trentino - Alto Adige
15,00 - 15,30 ARIA DI MONTAGNA
Per la Sardegna e la Sicilia
15,00 - 16,00 TRASMISSIONI REGIONALI

15,30 GIORNALE RADIO - MEDIA DELLE VALUTE - BOLLETTINO DEL MARE
15,40 MONSIEUR LE PROFESSEUR
Corso semiserio in lingua francese con Carlo Dapporto e Sandra Mondaini
Testi di Franco Torti
Regia di Raffaele Meloni
- CICALINO
16,05 POMERIDIANA
I say a little prayer (Woody Herman) - Per due innamorati (Lucio Dalla) - Un rayo de sol (Frank Pourcel) - Spaghetti a Detroit (Fred Bongusto) - Put your hand in the hand (Ocean) - Amazing grace (Judy Collins) - Il ballo di Peppe (Cugini di Campagna) - Wild world (Jimmy Cliff) - Canto di Osanna (Delirium) - La casa degli angeli (Caterina Caselli) et al.
Negli intervalli (16,30 e 17,30):
GIORNALE RADIO
18,05 COME E PERCHE'
Corrispondenza su problemi scientifici
18,15 LONG PLAYING
Selezione dai 33 giri
18,30 SPECIALE GR
18,45 DISCHI OGGI
A cura di Luigi Grillo
19,00 BELLISSIME
Pippo Baudo presenta le canzoni di sempre
Regia di Franco Franchi
19,30 RADIOSERA
19,55 QUADRIFOGLIO
20,10 SUPERSONIC
Dischi a mach due
21,30 PING PONG
Un programma di Simonetta Gomez
21,50 DONNA '70
Flash sulla donna degli anni settanta
a cura di Anna Salvatore
22,10 NOVITA', a cura di Sandro Peres
Presenta Vanna Brosio
22,30 GIORNALE RADIO
22,40 UNA CARRIERA SENTIMENTALE: VITA DI GEORGE SAND
di Amleto Micozzi
Con Ilaria Occhini
Regia di Anton Giulio Majano
23,00 BOLLETTINO DEL MARE
23,05 Dal V Canale della Filodiffusione
Musica leggera
24,00 GIORNALE RADIO
0,06 - 5,59 NOTTURNO ITALIANO

TERZO PROGRAMMA RADIO

TRASMISSIONI SPECIALI
(dalle 9,25 alle 10,00)

9,25 BENVENUTO IN ITALIA
9,55 CONVERSAZIONE
10,00 CONCERTO DI APERTURA
11,15 MUSICHE ITALIANE D'OGGI
11,45 CONCERTO BAROCCO
12,10 CONVERSAZIONE
12,20 ITINERARI OPERISTICI: IL PRIMO VERDI
13,00 INTERMEZZO
14,00 SALOTTO OTTOCENTO
14,20 LISTINO BORSA DI MILANO
14,30 IL DISCO IN VETRINA
15,30 BRANI DA L'ANELLO DEL NIBELUNGO
Testo e musica di Richard Wagner
17,00 LE OPINIONI DEGLI ALTRI
17,10 LISTINO BORSA DI ROMA
17,20 FOGLI D'ALBUM
17,30 CONVERSAZIONE
17,35 JAZZ IN MICROSOLCO
18,00 NOTIZIE DEL TERZO
18,15 QUADRANTE ECONOMICO
18,30 C0NVERSAZIONE
18,35 MUSICA LEGGERA
18,45 SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA: IL DIRITTO DI RESPIRARE
19,15 CONCERTO DI OGNI SERA
20,15 IVES E LA POETICA DI CONCORD
a cura di Mario Bortolotto
21,00 IL GIORNALE DEL TERZO - SETTE ARTI
21,30 VIII FESTIVAL INTERNAZIONALE D'ARTE CONTEMPORANEA DI ROYAN 1971
22,20 LIBRI RICEVUTI
------------------------------------------------------------------------------------

Questo post, che sulle prime doveva essere tradizionale (cioè legato a un solo tipo di palinsesti di una data giornata, in questo caso televisivo), alla fine è diventato anomalo, racchiudendo in sè anche i programmi radiofonici di quel 21 settembre 1971 da noi scelto. Proprio mentre stavamo assemblando i filmati pertinenti da noi rintracciati tramite l'insostituibile YouTube ci è giunta la notizia della scomparsa di Sandra Mondaini. Come commemorarla, magari non a tamburo battente ma senza ricorrere a tempistiche bibliche ? Sopprimere quanto già preparato e sostituirlo con un discorso completamente ex novo ? Dando una scorsa al programma radiofonico di quel lontano martedì abbiamo scovato la presenza di Sandrina, per cui abbiamo deciso di ampliare il contesto e riunire l'elenco delle trasmissioni TV e quello della radio.
Andiamo con ordine e cominciamo dal piccolo schermo.
Piero Angela sosteneva che, in quel periodo, il martedì fosse la giornata televisivamente meno interessante e quindi ideale per un eventuale riposo settimanale tale da generare nei telespettatori la riscoperta e lo sviluppo di altre attività e altri momenti di vita quotidiana, spesso e volentieri sacrificati per non perdere questa o quella trasmissione. Se scorgiamo però l'ancor ridotta programmazione (è in vigore il palinsesto estivo che apre alle sei di pomeriggio) di quel 21 settembre del '71 non c'è che da smentire l'opinione del grande giornalista torinese. Basti pensare che la TV dei ragazzi sta dedicando un breve ciclo ai film dedicati al mondo dei giovanissimi e presentati, in concorso o fuori concorso, alle Mostre del Cinema di Venezia degli anni passati. Si tratta di una sorta di cineclub per un pubblico composto preferibilmente da scolari delle medie inferiori (dai dieci ai quattordici anni, grosso modo), con tanto di breve dibattito finale guidato dalla bionda giornalista Mariolina Gamba, e destinato a proseguire con successo nelle tre estati successive. La cosa interessante è la presenza di titoli che oggi, a 40 anni di distanza, verrebbero trasmessi a malapena a notte fonda, benchè si tratti di pellicole assolutamente storiche e importanti. Si prova quindi grande nostalgia nel vedere un capolavoro come I 400 colpi di François Truffaut in onda alle sei del pomeriggio e alla portata di tutti. Certo, l'edizione presentata non è proprio integrale per motivi di tempo, ma il sugo di tutta la storia, come avrebbe detto Don Lisànder, non si disperde affatto.
Com'è noto, il film prende spunto da alcune esperienze realmente vissute da Truffaut nella prima adolescenza, ma debitamente dilatate e romanzate per rendere ancor più avvincente e significativo l'intreccio. Si tratta della descrizione della vita disagiata e avara d'affetto vissuta da Antoine, vittima inesorabile della crisi di coppia vissuta dai propri genitori, cui reagisce con comportamenti ritenuti dal perbenismo corrente assolutamente fuori schema e degni di un cattivo esempio sociale per i compagni e gli amici, per non parlare degli insegnanti. Ecco che, per esempio, per tentare di riparare all'ennesima marachella (tagliare il giorno di scuola), Antoine s'inventa la morte di un familiare e, obbligato dall'insegnante di francese a scrivere un tema sull'argomento, finisce col copiare di sana pianta un testo di Honorè de Balzac. Il professore, però, se ne accorge e ricorre a una dura punizione ai danni del malcapitato allievo:

video

Tra i momenti di fuga letterale di Antoine dal grigiore della vita quotidiana c'è anche il teatro delle marionette, con una rivisitazione della favola di Cappuccetto Rosso:

video

I guai di Antoine non terminano qui: gli capita pure di finire per un po' in riformatorio e di essere maltrattato per un nonnulla, finchè non si giunge a una stupenda conclusione che lascia aperte le porte della speranza:


video

Prima di essere presentato con successo a Venezia, Les 400 coups venne premiato al Festival di Cannes del 1959. Abbiamo trovato un trailer francese dell'epoca che documenta i pareri favorevoli da parte della critica:

video

L'anno scorso, per celebrare degnamente i 50 anni trascorsi dall'uscita di quello che fu il primo successo mondiale di François Truffaut, il film è stato riproposto in versione restaurata in molti cinema d'essai europei e americani. Per l'occasione è stato preparato un altro trailer, che qui vi mostriamo nella versione destinata ai cinema britannici, con tanto di sottotitoli inglesi:

video

Come gli storici del cinema (il nostro Orlando in testa) ben sanno, I 400 colpi fu solo l'inizio di una specie di saga incentrata sul personaggio di Antoine Doinel, interpretato sempre da Jean-Pierre Leaud e visto nelle varie fasi della sua crescita (lo si incontrerà in altri quattro film dello stesso Truffaut, girati a cavallo tra gli anni '60 e gli anni '70). Ecco come il grande cineasta transalpino racconta in un'intervista la storia di questa figura tra le più ricorrenti nella sua filmografia:

video

Dopo un capolavoro del cinema francese e mondiale, ecco un gioiello del teleromanzo all'italiana. Ne è artefice Anton Giulio Majano, il quale, continuando a specializzarsi nei grandi della letteratura inglese di tutti i tempi, ritrova lungo la sua strada, a sette anni da La cittadella, Archibald J. Cronin:

video

...E le stelle stanno a guardare, saga ambientata nelle miniere del Galles ai tempi della Grande Guerra (e per l'occasione ricostruite nel complesso industriale toscano di Rosignano Solvay, mentre gli interni vengono girati negli studi di via Teulada a Roma), coinvolge e commuove il pubblico, grazie anche alla convincente interpretazione di tutto il cast: Giancarlo Giannini, Annamaria Guarnieri, Orso Maria Guerrini, Scilla Gabel, i veterani Anna Miserocchi e Andrea Checchi, le sorelle Goggi (per l'ultima volta, purtroppo, impegnate in una parte drammatica: il loro immediato futuro sarà il varietà) e chi più ne ha più ne metta. E poi l'accuratezza e la precisione di Majano e le splendide musiche di Riz Ortolani (con il coro di Alessandro Alessandroni che intona It's a long way to Tipperary e un canto popolare inglese). Eccovi una sintesi di circa dieci minuti delle scene principali di questo capolavoro degli sceneggiati RAI:

video

Le televisioni estere, che rispetto alla RAI hanno il vantaggio di godere sempre più del colore, al contrario delle stelle di Cronin NON stanno a guardare e fanno delle scelte concorrenziali non meno rilevanti. La TSI elvetica ha in programma il primo grande film di fantascienza (anche con allusioni politiche), Cittadino dello spazio del 1955, con tutti gli annessi e i connessi determinati dall'uso di uno speciale macchinario detto Interocitor:

video

La neonata televisione di Capodistria fa ricorso a certi telefilm avventurosi di derivazione anglosassone, come questo Dipartimento S
prodotto e distribuito dalla ITC di Sir Lew Grade:

video

E a proposito di telefilm, anche la RAI ha in programma una produzione d'Oltreoceano tra le più riuscite tra quelle venute fuori nei tardi anni Sessanta: le avventure del poliziotto Steve Mc Garrett, capo della Squadra Cinque Zero di Honolulu, interpretato dall'attore - pittore di origine irlandese Jack Lord. I vari episodi sono sottolineati da un'accattivante, orecchiabile, celebre colonna sonora:

video

E ora occupiamoci brevemente di radio, anche per rendere i dovuti omaggi a Sandra Mondaini, appena scomparsa. Anche attraverso il mezzo radiofonico la simpatica attrice milanese si è fatta notare positivamente, non solo partecipando costantemente a Gran Varietà (specie durante le stagioni di conduzione del marito: ricordiamo vagamente un ciclo del 1970 in cui Sandrina parodiava il ruolo della casalinga nevrotica e problematica, desiderosa di trovare conforto nel 3131 e in Franco Moccagatta, ribattezzato Pappagatta - la celebre trasmissione radiofonica era oggetto costante di scenette e battute, compresa anche un'amara canzone di Giorgio Gaber e Ombretta Colli datata 1971, Paparadio - ) o conducendo sempre accanto a Vianello Più di così tra il novembre 1976 e il marzo 1977, ma anche dando vita a trasmissioni e a interventi di eguale rilievo. Basti citare Io e lei, versione radiofonica dei ben noti battibecchi coniugali, e (senza però Raimondo) Kitsch (la Kitsch Parade, a fianco di Luciano Salce, al posto di Bice Valori e prima di Anna Mazzamauro, 1975) e appunto quel Monsieur le Professeur , divertente modo di apprendere la lingua francese con Carlo Dapporto in veste di insegnante e la Mondaini stessa in quella di allieva, messo in onda pure il 21 settembre 1971 (un'esperienza simile venne contemporaneamente fatta con l'inglese, con The pupil, scritto da Paolo Limiti con Minnie Minoprio maestra e Raffaele Pisu alunno, il pupil del titolo). E' tanto facile quanto amaro uscirsene con l'affermazione, retorica ma non troppo: Peccato che programmi così non ne facciano più.... Chissà se qualcuno possiede qualche registrazione di tali corsi semiseri di lingue, ormai completamente dimenticati dagli ascoltatori.
E con questo breve cenno su alcune esperienze radiofoniche di Sandra Mondaini concludiamo questo post, dandovi appuntamento al prossimo intervento che si avvarrà della partecipazione di un altro nostro esperto, Max D'Agata, che ha preparato per voi un omaggio ad uno dei programmi TV più rivoluzionari dei primi anni '80.
A prestissimo, dunque, e buon proseguimento di giornata a tutti voi ! ! !
CBNeas

Nessun commento: